Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2012

SANTA NINFA, AL VIA “GIOVANINFESTA”: TRA I TESTIMONI LA BALLERINA-DISABILE SIMONA ATZORI

Saranno mille i ragazzi provenienti da tutti i tredici paesi della Diocesi che parteciperanno martedì 1° maggio alla decima edizione di “Giovaninfesta”, l’iniziativa annuale del Servizio di Pastorale giovanile della Diocesi, guidato da don Edoardo Bonacasa, che quest’anno si terrà a Santa Ninfa, nella Valle del Belice. L’intera giornata sarà articolata con l’accoglienza in piazza Libertà e un primo momento di riflessione col Vescovo. Porterà il saluto della città, il sindaco Paolo Pellicane. Durante la mattinata si terranno i quattro incontri-testimonianza: i ragazzi tra i 14 e 16 anni (pass rosso) parteciperanno all’incontro in chiesa madre. I ragazzi tra i 17 e i 19 anni (pass verde) parteciperanno all’incontro che si terrà nella chiesa Cristo Risorto. I giovani tra i 20 e i 25 anni (pass giallo) parteciperanno all’incontro che si terrà presso l’aula consiliare. Per i giovani oltre i 25 anni e gli adulti (pass marrone) incontro al centro sociale. Tra i testimoni ci sa…

“NO ALLE BIOMASSE, SI RIFIUTI ZERO”

Menfi: Petizione popolare, raccolteoltre 1500 firme


L’Associazione Porto Paloè nettamente contraria alla realizzazione di un impianto di Biomasse/Inceneritore a Menfi, in quanto incompatibile con la vocazione del TERRITORIO (TURISTICA). Non Capisco come mai dopo tanti anni si continua a parlare ancora di Biomasse/Inceneritori e non si parla della realizzazione del Porto o della sistemazione della Borgata o del vincolo idrogeologico che impedisce ai proprietari di fabbricati di intervenire per effettuare opere di consolidamento, nonché l’apertura di nuove attività commerciali. L’Associazione Porto Palo è solidale con le oltre 50 Associazioni di Menfiche sono impegnate nella campagna “NO ALLE BIOMASSE, SI RIFIUTI ZERO” ed esprime compiacimento al consorzio per la tutela del formaggio “Vastella della Valle del Belice” e alla Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) sede provinciale di Agrigento per l’adesione. Volevo comunicare inoltre che nella mattinata di sabato sarà effettuata una racc…

Il 29 aprile "BIMBIMBICI 2012" a Montevago

Si svolgerà domani  29 aprile 2012 a Montevago la 1° edizione di BIMBIMBICI promossa dall'Istituto Mediterraneo. La manifestazione è organizzata con la collaborazione della FIAB, Federazione Nazionale Amici della Bicicletta ed è riservata ai ragazzi che frequentano le scuole materne, elementari e medie. Con essa si intende coinvolgere tutti i ragazzi e i genitori che potranno partecipare alla pedalata che attraverserà le vie cittadine di Montevago.

Fallimento dell'Unione dei Comuni ? Comunicato stampa del Consigliere comunale Saverio Ardizzone

Immagine
FORSE E’ VENUTO IL MOMENTO DI PRENDERE IN CONSIDERAZIONE LA CHIUSURA DELL’UNIONE DEI COMUNI
Il Consigliere Comunale dell’Unione dei Comuni Terre Sicane Saverio Renato Ardizzone prende atto che ad oggi non è stato ancora eletto il Presidente del Consiglio dell’Unione dei Comuni in sostituzione dello scrivente dimissionario.
Le dimissioni del sottoscritto non sono certo dovute a fatti personali, ma sono prettamente politiche. Ribadisco che l’azione politica dell’Unione dei Comuni è stata rallentata dalla volontà politica di alcuni Sindaci che non trasferivano le somme dovute, che non agevolavano l’efficiente svolgimento dei servizi e che  poi revocavano gli stessi servizi (Polizia municipale, Stipendi e paghe, etc.);
Ero stato eletto a Presidente del Consiglio dell’Unione dei Comuni Terre Sicane con la condivisione di tutti i consiglieri dei singoli comuni in prospettiva del rilancio dell’attività dell’Unione condividendone obiettivi e strategie, che seguiva all’elezione del Sindaco Impasta…

E' in edicola il nuovo numero dell'Araldo

Immagine

DALLE MACERIE DEL SISMA NELLA VALLE DEL BELICE LA MEMORIA VIVA DELLA CHIESA GIBELLINA, DA OGGI NELLA MATRICE ESPOSTE CINQUE STATUE RIMASTE INTATTE ALLE SCOSSE

Immagine
Cinque statue che a Gibellina vecchia rimasero intatte sotto le scosse del terremoto della Valle del Belice nel 1968 saranno esposte da oggi (per la prima volta dopo 44 anni) nella chiesa madre di Gibellina nuova, progettata da Ludovico Quaroni. La mostra sarà inaugurata domattina alle ore 12 e rimarrà aperta al pubblico sino al giorno di Pasqua (orari: 18-20, ingresso libero). Le cinque statue provengono dalle chiese che erano nel vecchio centro di Gibellina che fu raso al suolo dalle terribili scosse, provocando morte e distruzione. Recuperate sotto le macerie, le opere intatte nel loro splendore, sono state conservate all’interno del seminario vescovile di Mazara del Vallo ed ora  - dopo 44 anni - tornano a Gibellina. A promuovere l’iniziativa è la locale Confraternita di Gesù e Maria, diretta da Gianni Faraci, con la disponibilità della Diocesi di Mazara del Vallo. «Questa mostra - ha detto il Vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero - vuole tenere v…