Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2008

URP, POTENZIATI GLI UFFICI DI SALEMI E SANTA NINFA: UN GIORNO IN PIU DI RICEVIMENTO

Gli uffici di relazione col pubblico di Salemi e Santa Ninfa saranno potenziati. Nei due uffici territoriali sarà attivata una seconda giornata di ricevimento: il pubblico sarà ricevuto a Salemi (presso l’ufficio agricoltura del Comune) il martedì e giovedì, dalle 9,30 alle 13. Il lunedì e mercoledì, dalle 9,30 alle 13 il pubblico sarà ricevuto a Santa Ninfa (al Comune di piazza Libertà). Gli orari aggiornati di ricevimento si potranno consultare all’indirizzo web http://www.beliceambiente.it/urp.html

MAZARA, LA DIFFERENZIATA “PORTA A PORTA” DA I SUOI RISULTATI, RIDOTTI RSU IN DISCARICA

A due settimane dall’inizio della raccolta “porta a porta” a Mazara del Vallo arrivano i primi risultati del sistema sperimentale avviato in due aree cittadine, comprese tra le vie Ferrovia, lungomare Mazzini, corso Umberto I, Vittorio Veneto, Casa Santa, Assisi, Asti, corso Italia, Valdemone, Santa Maria delle Giummare e Castelvetrano. Nella prima settimana di raccolta – dal 13 al 18 ottobre – sono stati ridotti sensibilmente i conferimenti di rifiuti solidi urbani in discarica. Con l’avvio del “porta a porta” sono stati conferiti nell’impianto di Campobello, 316.970 kg di solidi urbani provenienti da Mazara, mentre nella settimana dal 7 al 12 ottobre 2007 sono stati conferiti 345.800 kg, 28.830 chilogrammi in più (+8,33%) rispetto al dato registrato nella settimana di quest’anno. «Questo è il risultato di un’ottima raccolta differenziata – spiega l’amministratore unico, Francesco Truglio – il “porta a porta” sta dando i suoi risultati eccellenti». Nella prima settimana d’avvio del s…

Fauna selvatica, Ars approva decreto

PALERMO (24 ottobre 2008) – L’Ars ha approvato il provvedimento sulle “Norme di controllo del sovrappopolamento di fauna selvatica o inselvatichita in aree naturali protette”. «Finalmente – commenta l’assessore La Via – ci sarà la possibilità di intervenire con piani di abbattimento per limitare la fauna selvatica o inselvatica in aree naturali protette. Un problema molto sentito, sia per la sicurezza che per evitare danni alle colture. Adesso aspettiamo le proposte concrete di parchi e riserve per i piani di abbattimento che riguarderanno principalmente i cinghiali sulle Madonie, i Nebrodi e nel siracusano e i conigli in diverse zone dell'isola. Con l'approvazione del disegno di legge abbiamo dato una risposta alle esigenze del territorio".

TURISMO, OK PER CONTRATTO DI PROGRAMMA: A TRE FONTANE NASCERA’ VILLAGGIO VALTUR

E’ stato firmato al Ministero per lo Sviluppo Economico a Roma il Contratto di Programma tra il Ministero e la società «Mediterraneo Villages Spa» della famiglia Patti, patron di Valtur. Il contratto prevede la realizzazione di tre complessi turistico alberghieri da realizzare nelle province di Trapani e Ragusa per un investimento di oltre 100 milioni di euro, di cui 31 a carico della Finanza Pubblica (circa 22 milioni Stato e circa 9 Regione Siciliana). Nel piano progettuale è inserita la costruzione del villaggio-albergo Valtur nella frazione di Tre Fontane, a Campobello di Mazara, compreso il recupero dell’antica tonnara a San Vito Lo Capo. Il nuovo villaggio Valtur dovrà nascere in contrada Tonnara a Tre Fontane, su un’area di 31 ettari: 1.100 posti letto oltre a tutti i servizi tipici dei villaggi turistici. La costruzione del villaggio a Tre Fontane rientra nel progetto «Sicilia: turismo con Valtur» promosso dal presidente Carmelo Patti, originario di Castelvetrano. «Con la firm…

E' in edicola L'Araldo di ottobre 2008

Immagine

dott. Michele Lonzi, comandante del Corpo Forestale Regione

Intervista al vice presidente Regione Sicilia avv. Giambattista Bufardeci

Nuovo link ai video antimafia

Gli amici del blog http://www.ilmovimento.splinder.com/ ci hanno informato che i video della manifestazione antimafia che si è svolta a Santa Margherita di Belice sono visibili al seguente link: http://it.youtube.com/view_play_list?p=06E1A610C81936D8. Nella lista di questo sito abbiamo inserito un nuovo link con in quale si può prendere facilmente visione di tutti gli interventi della manifestazione.

Ancora precisazioni dell'AU Truglio della Belice Ambiente

“Le dichiarazioni che ho rilasciato stamattina non intendevano attaccare un parlamentare, ne la sua libera esplicazione del potere di sindacato ispettivo. Mi sono stupito del contenuto dell’interrogazione che è fondata su dati storici di fatto infondati. La discarica di Castelvetrano non è stata aperta dall’Ato Tp2 Belice Ambiente Spa, ma dalla Presidenza della Regione nel luglio 2007, su parere favorevole del Ministero dell’Ambiente. L’Ato Tp2 ha gestito la discarica per undici mesi, attivando tutte le misure prescritte dal Ministero, ed ogni attività compiuta è stata via via comunicata anche alla Regione Siciliana. Quando nel giugno scorso sono emersi i dati che indicavano la presenza di percolato, nelle more dell’accertamento delle cause e della gravità del fenomeno, l’Ato Tp2 ha autonomamente e cautelarmente, chiuso la discarica, che ad oggi non risulta in esercizio. Al termine della conferenza di servizio di oggi, posso rassicurare tutti che attualmente non risulta dimostrata alc…

La replica dell'AU Truglio all'interrogazione presentata dall'onorevole Marinello (PdL)

L’onorevole Giuseppe Marinello, parlamentare agrigentino del Pdl, ha presentato, giorni fa, una interrogazione al presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro dell’Interno in cui si parla di «Belice Ambiente Spa» (ed anche della «Sogeir spa» di Sciacca). In riferimento alla società dell’Ato Tp2 Marinello afferma così: «In provincia di Trapani la “Belice Ambiente Spa”, avendo disposto la riapertura di una discarica per il rifiuto indifferenziato, sita nel Comune di Castelvetrano, sta mettendo a repentaglio la salute dei cittadini a causa dell’inquinamento delle falde acquifere alimentato dal percolato prodotto dalla discarica». Marinello ancora dice: «Le due società d’ambito (Ato Tp2 e Ag1) trovandosi in una grave situazione economica, imputabile alle discutibili gestioni aziendali e a una irrazionale politica di assunzione di personale, non solo non sono più in grado di garantire un corretto svolgimento del servizio di gestione integrata, ma rischiano di alimentare una vera e p…

Educazione alimentare, a Menfi un seminario

Si svolgerà a Menfi il 15 ottobre alle ore 16, presso la Fondazione Inycon, il seminario “L’educazione alimentare multiculturale”. L’evento è organizzato da Euromed-Carrefour Sicilia e assessorato regionale Agricoltura e Foreste.
L'iniziativa rientra nel progetto “AgribuSicilia”; esso prevede altri due seminari, che si svolgeranno secondo il seguente calendario:   21 ottobre 2008 Sala Celone Borsellino (Siracusa): “Dalla fattoria alla tavola. Sicurezza alimentare del cittadino europeo”.
5 novembre 2008 Villa Malfitano (Palermo): “A spasso nelle fattorie didattiche. Esperienze e buone prassi di alcune realtà europee ed italiane”.
Il seminario, rivolto agli insegnanti, analizzerà le metodologie della didattica ludica per la realizzazione di progetti di educazione alimentare, valorizzazione dei modelli di produzione agricola locale e della multiculturalità del patrimonio gastronomico. Grazie all’attivazione del progetto transnazionale AgribuSicilia “Assaggiamo l’Europa” sono stati intrap…

INCENDI: ROGO BRUCIA TRE ETTARI DI MACCHIA MEDITERRANEA AD ERICE

ERICE (TRAPANI) - Un incendio e' divampato nel pomeriggio ad Erice, in contrada Difali. Le fiamme, spente dalla Guardia forestale e dai vigili del fuoco, secondo una prima, sommaria stima dei danni, avrebbero divorato circa tre ettari di macchia mediterranea. Sulla matrice, forestali e pompieri al momento non si sbilanciano. C'e' il sospetto, pero', che l'incendio sia stato appiccato ancora una volta dalla mano di un piromane. In contrada Difali sono intervenuti anche i carabinieri.

GIBELLINA, IL SINDACO: «CITTADINI COLLABORATE», LORO RISPONDONO: 217 BADGE

Il sindaco ha inviato dapprima una lettera ai cittadini, invitandoli a collaborare al progetto della raccolta differenziata. Un “invito” corredato anche dalla storia delle scelte aziendali fatte in questi anni dalla «Belice Ambiente Spa», al quale i cittadini di Gibellina hanno risposto. E così l’Eco-day in piazza – domenica scorsa – ha avuto un ottimo afflusso di pubblico: sono stati rilasciati 217 badge (tessere magnetiche nominali) ad altrettanti utenti che utilizzeranno l’isola ecologica di via Waiblingen (zona depuratore comunale). «Questo risultato dimostra che la città vive le tematiche ambientali con la sensibilità dei tempi moderni alla pari con le migliori regioni europee – ha ribadito il sindaco Vito Bonanno – continueremo a lavorare per abbassare la tariffa e migliorare il servizio».

LA DIFFERENZIATA “PORTA A PORTA” DA LUNEDI SBARCA A MAZARA DEL VALLO

Immagine
E nell’Ambito Territoriale Ottimale Tp2 raccolta al 20,73% ad agosto, pari a 10,55 tonnellate

La raccolta differenziata “porta a porta” da lunedì sbarca a Mazara del Vallo. Il progetto di implementazione promosso dalla «Belice Ambiente Spa», da lunedì toccherà anche due aree cittadine di Mazara del Vallo, denominate «Area 1» e «Area 2». La prima è compresa tra la via Ferrovia, lungomare Mazzini, corso Umberto I° e corso Vittorio Veneto, la seconda tra le vie: Ferrovia, Casa Santa, Assisi, Asti, corso Italia, Valdemone, Santa Maria delle Giummare e via Castelvetrano. Il progetto sarà avviato a livello sperimentale in queste due zone, per poi ampliarlo, nei prossimi mesi, ad altri quartieri mazaresi. Coinvolti in questa prima fase del progetto saranno 4.000 famiglie, alle quali gratuitamente la «Belice Ambiente Spa» ha fornito quattro cassonetti di color marrone (organico), verde (vetro), blu (plastica) e giallo (carta). Insieme ai contenitori alle famiglie sono stati forniti il calendar…

Federalismo: consumo prodotti energetici, conflitto Sicilia-Stato

PALERMO – La Regione Siciliana solleverà conflitto di attribuzione presso la Corte Costituzionale contro il ministero delle Economie e delle Finanze per la riscossione della tassazione sul consumo di alcuni prodotti energetici come il gas e il coke. Lo ha deciso la giunta regionale convocata ieri sera dal presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo. Il governo della Regione Siciliana sostiene che gli introiti debbano essere incamerati dalle casse regionali. Una nota del Ministero del 13 agosto 2008 sul federalismo fiscale afferma invece che sono di competenza statale.

Biomasse, primo “no” formale dell'amministrazione Botta

Primo atto formale dell’Amministrazione Botta contro la centrale a Biomasse. Il 23/09/2008, nella Conferenza dei Servizi tenutasi alla Regione, il Comune di Menfi, rappresentato dall’assessore all’Ambiente Silvio Sbrigata , ha preso posizione sul tema dicendo no alla realizzazione dell’impianto di Biomasse così come attualmente previsto. Il Sindaco Michele Botta già nel secondo Consiglio Comunale, a seguito di un’interrogazione, aveva garantito l’assoluta contrarietà al progetto in atto presentato al Comune. “Occorre incentivare i temi legati al risparmio energetico valutando le energie alternative quali risorse per le casse comunali – ha detto il primo cittadino -. Questo è il punto del mio programma amministrativo in tema di Biomasse e questo è l’intendimento dell’amministrazione per i prossimi 5 anni”.

Smaltimento rifiuti ingombranti a Montevago

AVVISOSI INVITANO GLI UTENTI INTERESSATI ALLO SMALTIMENTO DI RIFIUTI INGOMBRANTI (ELETTRODOMESTICI IN DISUSO, E ALTRI RIFIUTI SPECIALI), DI SEGNALARE PRESSO L'UFFICIO TECNICO DEL COMUNE, SEVIZIO MANUTENZIONI, IL NOMINATIVO, IL RECAPITO TELEFONICO E LA TIPOLOGIA DEL RIFIUTO.Il Sindaco Dr. Antonino Barrile

DECRETO 25 settembre 2008 - Calendario venatorio per il periodo 27 settembre 2008 - 31 gennaio 2009

E' stato publicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana di Venerdì 3 ottobre n. 46, il nuovo Calendario Venatorio corretto nelle parti contestate. Esso può essere consultato al seguente indirizzo: 
http://www.gurs.regione.sicilia.it/Gazzette/g08-46/g08-46-p2.html

A Santa Margherita di Belice la 2° Rassegna Gusto e Sapori Mediterranei

Dal 10 al 12 Ottobre la seconda Rassegna Gusto e Sapori Mediterranei con diversi eventi ed in particolare sabato 11 al Teatro S. Alessandro recital con la partecipazione di Giorgio Albertazzi. Per informazioni cliccare suwww.comune.santamargheritadibelice.ag.it/rassegna_gusto_e_sapori_mediterranei.html

Tappi di sughero trapanesi, la scelta dei vini doc

Le migliori cantine acquistano da un’azienda di CastelvetranoTRAPANI (8 ottobre 2008) - Fanno tappi classici ed elaborati da più di un secolo. Non i «tappi» dell’accezione obliqua della parola, ma turaccioli. Sono i prodotti dell’Officina maestri sugherai Bua di Castelvetrano (Trapani) che escono in grandi sacchi diretti in Slovenia, dove c’è la “Movia”, uno dei 60 più importanti produttori di vino del mondo, in Croazia, Macedonia, Spagna, qualche carico per il Sudamerica e il Giappone, verso il Nord Italia. I destinatari sono nomi illustri della nomenclatura enologica: Pepe Montresor, Elio Filippino, il trentino Iacuzzi, Manuel Ortiz (rosso Riojia), Ribeira del Duero, solo per citarne qualcuno. «Abbiamo fornito anche inglesi e francesi – dice Vito Bua – come Rankin Brothers, Holley & Son, la Compagnie Royal du Lieges. Da Roma in giù siamo rimasti soltanto noi a fare tappi di sughero di qualità. Gli altri costruiscono turaccioli “tecnici”, cioè di silicone, plastiche, alluminio, f…

ATO TP2, PIU’ CENTRI DI RACCOLTA ED ECO-PUNTI, COSI’ CAMBIA IL PIANO D’AMBITO: OK DEI SOCI

Più centri comunali per la raccolta differenziata ed eco-punti per il conferimento volontario dei cittadini delle frazioni nobili. Cambia così il Piano d’Ambito dell’Ato Tp2, il cui testo originario fu approvato nel 2003. L’assemblea dei soci – presente anche l’assessore provinciale all’ambiente Girolamo Pipitone che ha votato favorevolmente – ha rivisto il Piano e l’ha approvato con tutte le rivisitazioni che puntano, soprattutto, all’implementazione del servizio “porta a porta” e degli impianti per il conferimento di plastica, organico, carta/cartone e vetro in tutto l’Ato Tp2. «Bisogna passare ad una nuova fase – dice il presidente dell’assemblea intercomunale di controllo, Vito Bonanno – e cioè far si che i cittadini portino direttamente i rifiuti differenziati presso i vari centri di raccolta, con l’obiettivo di far si che entro un anno almeno il 60% dei rifiuti prodotti non venga più ritirato a domicilio dalla società, ma venga conferito direttamente dai cittadini che li produco…

SANTA NINFA, 140 BADGET PER IL DEBUTTO DELL’ISOLA ECOLOGICA

Immagine
Sono 140 i badget (tessere elettroniche) che sono stati emessi ad altrettanti utenti registrati durante l’Eco-day che si è svolto domenica a Santa Ninfa, per inaugurare l’isola ecologica di contrada Santissimo (prolungamento di via Manzoni), aperta da lunedì. Il primo badget a Santa Ninfa è stato emesso per il sindaco Paolo Pellicane, che ha incontrato l’amministratore unico Francesco Truglio. Per l’intera giornata in piazza Cristo Risorto è rimasto in sosta il Centro Mobile per la differenziata, per fornire notizie utili sul sistema d’incentivo economico per il conferimento presso l’isola ecologica. A Santa Ninfa già dal novembre scorso viene effettuata la RD “porta a porta”.

Ribera - Impianto fotovoltaico servirà 200 famiglie

RIBERA (AGRIGENTO) - Un impianto per produrre energia pulita dal sole sarà realizzato a Ribera nell'agrigentino da Xeolo, una società partecipata al 50 per cento da Xeliox, una joint-venture fra Tolo Energia e Donati group e EoloEnergia del gruppo Todaro, con sede a Termini Imerese.L'impianto fornirà oltre 800 megawattora l'anno, elettricità in grado di soddisfare i consumi medi di almeno 200 famiglie, ricorrendo soltanto al sole.Gli impianti solari scelti da Xeolo sono quelli a concentrazione che utilizzano la radiazione diretta del sole, concentrandola tramite specchi.A Ribera verrà realizzato un impianto con 12 collettori parabolici lineari: si tratta di specchi concavi che, ruotando su un solo asse, riflettono e concentrano i raggi del sole su un tubo posto nel punto di fuoco, al cui interno scorre un fluido termovettore che trasferisce il calore a un generatore di vapore per la produzione di elettricità. ( Fonte: www.lasicilia.it)